Descrizione

Due incontri in Biblioteca Panizzi sul pensiero educativo di Antonio Gramsci e sul destino della formazione.
"Scuola di ieri, di oggi, di domani" è il titolo di un saggio di Antonio Banfi, uscito nel 1946, che sollecitava un’opera di ricostruzione di una “democrazia reale”, fondata su una nuova cultura “concreta, integrale, profondamente umana”. Alla scuola, umiliata e offesa dal “mastice del nazionalismo e della retorica fascista”, viene assegnato da Banfi un ruolo centrale nella “vegetazione fresca e viva della nuova democrazia… di un nuovo umanesimo”. Proprio questo saggio di Antonio Banfi, custodito in Biblioteca Panizzi insieme ad altri interventi e pubblicazioni ancora in parte inediti, è la migliore premessa a questa iniziativa, organizzata sulla scia delle celebrazioni degli ottant’anni dalla morte di Antonio Gramsci, che alla scuola ha dedicato una riflessione profonda. Due importanti volumi, di recente pubblicazione, diventano così una buona occasione di confronto sulla situazione del presente e del futuro della formazione in Italia.
Nel mese di marzo sarà in esposizione presso la Sala del Planisfero una prima selezione di manoscritti e materiali inediti sulla scuola, provenienti dall’Archivio Antonio Banfi della Biblioteca Panizzi.

Social Networks
mood_bad
  • Nessun commento ancora.
  • chat
    Aggiungi una recensione